Pubblicato il 04/09/17

Miti e credenze. Come sfatarli?

Si legge o si assiste a manifestazioni di “no vax”, di pazienti o loro parenti che vogliono curare il cancro con terapie mai verificate, di cibi che avrebbero attività salvifiche sulle più importanti malattie degenerative dell’uomo e…via di seguito dicendo! Ma come si fa a contrastare tutte queste sciocchezze? (vt)
Chi si occupa di scienza ha avuto a che fare da sempre con l’impenetrabilità di alcune persone all'informazione scientifica. Negli ultimi anni, però, la cosa ha assunto contorni del tutto diversi. E in alcuni casi preoccupanti. Accettare che un certo numero di persone creda alle scie chimiche come una volta si credeva ai fantasmi è molto diverso dall'accettare che la percentuale di persone che vaccinano i propri figli sia costantemente in calo. Ma che fare?

Leggi l'intero articolo »

Autore/i

  • Paolo Magliocco
    Paolo Magliocco, giornalista, si occupa di scienza e tenta di farlo in modo multimediale. È autore di servizi televisivi per Superquark. Scrive per le riviste Focus, Focus Junior e BBC Scienze. Realizza video per il sito di Le Scienze e La Stampa. Dirige il sito di divulgazione scientifica Videoscienza. Ha scritto per Pearson il libro “La grande caccia. Storia della scoperta del bosone di Higgs”.

Letture consigliate

E DUE: LA SCIENZA CONTINUA A BACCHETTARE TRUMP E STAVOLTA CI AGGIUNGE PURE JOHNSON. CAPIRANNO?

Un altro scienziato di rinomanza internazionale, che dirige Nature forse la rivista scientifica più prestigiosa al mondo, attacca i due energumeni che purtroppo sono alla testa di due grandi Paesi e gli scienziati loro consulenti per come stanno gestendo l’emergenza del corona virus e più in generale per il loro rapporto con la scienza. Anche questo imperdibile! (vt).

Da leggere

LA SCIENZA SI RIBELLA ALLE PAGLIACCIATE DI TRUMP E...NON GLIELE MANDA A DIRE!

Uno scienziato di rinomanza internazionale, che dirige una delle riviste scientifiche più prestigiose al mondo, dice qualcosa che potrebbe tradursi con "mo’ basta, Mr. President!". In realtà fa di più perché gli ricorda che tre anni fa era antivaccinista (!) e adesso se la prende con la scienza perché… non riesce a produrre un vaccino nel giro di pochi mesi. E chiude chiedendo all’energumeno un “favore”: di trattare con rispetto la scienza e i suoi principi! Imperdibile, garantisco (vt).

Da leggere



© 2020 - www.fivehundredwords.it - Credits
Le immagini a corredo degli articoli riprodotti su www.fivehundredwords.it provengono da ricerche effettuate su Google Image