Pubblicato il 02/03/20

INTERSOS 24 a Roma: un servizio di sostegno e assistenza aperto a tutti.

INTERSOS è un’organizzazione umanitaria italiana, con sede a Roma, che si occupa di aiutare le popolazioni che subiscono violenza, che sono afflitte dalle conseguenze delle guerre e che devono essere supportate dopo disastri naturali. Al momento, le missioni di INTERSOS sono attive in 16 Paesi del mondo. Oggi facciamo volentieri da tramite per far conoscere le attività di INTERSOS a Roma, con particolare riferimento a quelle in ambito sanitario. (vt)
A Roma, nel quartiere di Torre Spaccata, dal 2017 è attivo INTERSOS 24, uno spazio che comprende il Centro di Cure e Accoglienza e l’Ambulatorio Popolare. INTERSOS 24 offre protezione e supportoa ragazzi e ragazze in condizioni di difficoltà e a donne sole o con bambini che hanno subito traumi o violenze e servizi medici gratuiti per tutta la popolazione locale.

Leggi l'intero articolo »

Autore/i

  • Cristina Parrino
    Cristina Parrino, medico specialista in Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, ha esperienza nazionale e internazionale nella gestione clinica di pazienti con malattie endocrine, nella ricerca e nell’industria farmaceutica. Svolge attività di diabetologo volontario presso INTERSOS 24 a Roma e FAND sede di Milano. Dal 2019 è Medical Editor dell’area Endo-Diabete della rivista “Medici Oggi” della Casa Editrice Springer.

Letture consigliate

E DUE: LA SCIENZA CONTINUA A BACCHETTARE TRUMP E STAVOLTA CI AGGIUNGE PURE JOHNSON. CAPIRANNO?

Un altro scienziato di rinomanza internazionale, che dirige Nature forse la rivista scientifica più prestigiosa al mondo, attacca i due energumeni che purtroppo sono alla testa di due grandi Paesi e gli scienziati loro consulenti per come stanno gestendo l’emergenza del corona virus e più in generale per il loro rapporto con la scienza. Anche questo imperdibile! (vt).

Da leggere

LA SCIENZA SI RIBELLA ALLE PAGLIACCIATE DI TRUMP E...NON GLIELE MANDA A DIRE!

Uno scienziato di rinomanza internazionale, che dirige una delle riviste scientifiche più prestigiose al mondo, dice qualcosa che potrebbe tradursi con "mo’ basta, Mr. President!". In realtà fa di più perché gli ricorda che tre anni fa era antivaccinista (!) e adesso se la prende con la scienza perché… non riesce a produrre un vaccino nel giro di pochi mesi. E chiude chiedendo all’energumeno un “favore”: di trattare con rispetto la scienza e i suoi principi! Imperdibile, garantisco (vt).

Da leggere



© 2020 - www.fivehundredwords.it - Credits
Le immagini a corredo degli articoli riprodotti su www.fivehundredwords.it provengono da ricerche effettuate su Google Image